mercoledì 22 febbraio, 2017
Loading...
HOME / CRONACA / A COSA SERVE VERAMENTE L’IMMIGRAZIONE? SMETTETELA DI FARE I BUONISTI – VIDEO

A COSA SERVE VERAMENTE L’IMMIGRAZIONE? SMETTETELA DI FARE I BUONISTI – VIDEO

loading...

A COSA SERVE VERAMENTE L’IMMIGRAZIONE? SMETTETELA DI FARE I BUONISTI – VIDEO

Immigrati

Ci fanno credere che l’Italia accoglie migranti perchè è buonista, ma la verità è che l’immigrazione serve ai poteri forti?Ecco perchè.VIDEO

Accogliamo migranti più di ogni altro paese europeo, li andiamo addirittura a prendere sulle loro coste, cosa che nessun altro fa, ma sono davvero tutti gesti dovuti al nostro buonismo? Oppure gli immigrati servono ai poteri forti del mondialismo e della finanza? Si tratta di immigrazione o di deportazione autorizzata verso il nostro paese?

Il sospetto verso l’ultima viene accresciuto dal fatto che al Parlamento Europeo sembra non si voglia risolvere il problema, facendo sì che è il Bel Paese la nazione ad inglobare più stranieri possibili. Ma a cosa servono davvero gli immigrati?

A queste domande ha risposto il filosofo Diego Fusaro in una trasmissione del programma “Matrix”, spiegando i motivi dell’ immigrazione in tre unti da leggere attentamente:

In primo luogo l’immigrazione giova al potere e ai signori della mondializzazione capitalistica perché garantisce un abbassamento dei costi della manodopera. Se l’immigrato fa 5 euro all’ora ciò che l’italiano fa a 10, è evidente che poi costringerà anche l’italiano a fare a 5 quello che prima faceva a 10. Marx direbbe ‘l’esercito industriale di riserva nelle mani del capitalismo nella lotta di classe.

Secondo punto. L’immigrazione serve a fare in modo che il conflitto resti proiettato nell’orizzontalità del conflitto tra servi, tra disoccupati immigrati e disoccupati italiani, e non salga mai verso l’alto, cioè verso i signori del mondialismo e della finanza.

Terzo punto. La migrazione come deportazione di massa oggi in atto serve esattamente a imporre un nuovo profilo antropologico, quello del dis-occupato. I migranti, proprio come i nostri giovani sono precari, non occupano un posto fisso, sono costretti a essere delocalizzati, spostati secondo i flussi del capitale e dei suoi movimenti sradicanti. Ecco in quale senso possiamo dire che oggi l’immigrazione di massa è una deportazione di massa. E lasciatemi dire: il nemico non è il migrante, che anzi è un nostro amico con cui dobbiamo cercare di stringere rapporti di solidarietà conflittuale contro il potere. Il nemico non è chi fugge, ma chi costringe a fuggire. Il nemico non è chi è disperato, ma chi getta nella disperazione la gente. Il nemico non è chi migra, ma chi costringe i popoli, compresi gli italiani, a migrare, seguendo le logiche sradicanti della mondializzazione”.

Non possiamo non condividere il pensiero di Diego Fusaro il quale a nostro avviso rispecchia l’esatta realtà dei fatti, una realtà che vede gli italiani fermi ad assistere alla loro “sostituzione”.
Ecco di seguito l’intervento di Diego Fusaro

ISCRIVITI ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (QUI) o (QUI) o (QUI)

Seguici su Twitter (QUI)

Google + (Qui)

Al nostro canale Youtube (Qui)

Iscriviti al nostro gruppo Facebook (Qui) o (Qui) o (Qui) o (Qui)

Fonte clicca QUI

Altro Mattia

Loading...
loading...

Guarda Anche

VIDEO SHOCK! INCREDIBILI RITROVAMENTI SEGRETI DELLA NASA!

VIDEO SHOCK! INCREDIBILI RITROVAMENTI SEGRETI DELLA NASA! Oggi vi mostriamo delle immagini davvero sconvolgenti, e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *