HOME / CRONACA / Il gesto eroico dell’uomo che ha fermato l’attentatore di Nizza

Il gesto eroico dell’uomo che ha fermato l’attentatore di Nizza

loading...

FRANCE-ATTACK

Il gesto eroico dell’uomo che ha fermato l’attentatore di Nizza

Un gesto eroico da parte di un uomo, non ancora identificato, ha contribuito a rallentare la corsa del tir guidato da Mohamed Lahouaiej Bouhlel, il franco-tunisino che giovedì sera ha provocato con la sua folle corsa tra la gente la strage sulla Promenade des Anglais, a Nizza. L’ignoto e impavido eroe, infatti, è balzato nella cabina ingaggiando una lotta con il conducente assassino, poi gli ha strappato di mano la pistola con la quale poco prima il franco-tunisino aveva freddato un poliziotto.

Il gesto dell’uomo ha di fatto consentito consentito alle forze dell’ordine di poter mirare facilmente al volante del mezzo. Un poliziotto e una poliziotta hanno sparato a e l’hanno ucciso Mohamed Lahouaiej Bouhlel, mettendo fine all’incubo per migliaia di persone ferme sul lungo viale a guardare i fuochi per l’anniversario della Presa della Bastiglia, festa nazionale in Francia. La polizia riconosce alla coraggiosissima azione dello sconosciuto il merito di aver aiutato gli agenti a bloccare il folle attentatore.

Secondo la ricostruzione, appena l’uomo si è reso conto di quanto stava accadendo si è lanciato contro il tir, vi è salito sopra e sebbene Mohamed Lahouaiej Bouhlel abbia provato a sparargli addosso gli ha strappato la pistola e nei momenti successivi gli agenti hanno ucciso il killer. Il franco-tunisino, con quell’arma, aveva già ucciso – oltre all’agente – anche uno scooterista che provava a bloccarlo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (QUI) o (QUI) o (QUI)

Seguici su Twitter (QUI)

Google + (Qui)

Al nostro canale Youtube (Qui)

Iscriviti al nostro gruppo Facebook (Qui) o (Qui) o (Qui) o (Qui

Fonte clicca QUI

Altro Salvatore

loading...

Guarda Anche

LUNETTA SULLE UNGHIE, ECCO COSA SIGNIFICANO PER LA SALUTE!

LUNETTA SULLE UNGHIE, ECCO COSA SIGNIFICANO PER LA SALUTE! Avete mai notato questa macchia bianca …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *